Gran Tour del Salento Adriatico: da Otranto ad Acaya

Gran Tour del Salento Adriatico: da Otranto ad Acaya
Piazza Castello, 2
Otranto
Lecce - Puglia - Italia
Descrizione

 Un tour indimenticabile alla scoperta della costa adriatica del Salento, da Otranto fino ad Acaya 

Descrizione Gran Tour del Salento Adriatico

Otranto: prima tappa di questo emozionante itinerario.

 Entriamo nel centro storico in prossimità del castello, per poi passeggiare sul Bastione dei Pelasgi, da cui si gode una vista mozzafiato sul porto e sul Mare Adriatico e quindi addentrarsi fra le pittoresche stradine del centro storico, in direzione della Cattedrale, dove ammireremo l'albero della vita, il meraviglioso mosaico pavimentale realizzato dal monaco Pantaleone, la Cappella degli 800 Martiri che custodisce i resti delle persone trucidati dai soldati turchi nel 1480 e la cripta. Usciamo dal borgo antico attraverso le Porte Alfonsine, per riprendere l’itinerario in direzione della Baia dei Turchi.

La Baia dei Turchi: un angolo di paradiso ancora sconosciuto a gran parte dei salentini, si raggiunge a piedi attraverso una fitta vegetazione di pini, querce e macchia mediterranea che arriva a lambire il mare, ma il panorama che si svela, vale da sola l’intera escursione: un alternarsi di basse scogliere ricoperte dalle piante a calette di sabbia finissima, fanno da cornice ad un mare incontaminato color turchese che lascia senza fiato. Pausa bagno di circa 60 minuti.

Ripreso il mezzo di trasporto, ci si dirige verso nord, incontrando a pochi km, gli spettacolari Laghi Alimini, una zona umida inaspettata per il siccitoso territorio salentino, collegata al mare. Piccola fermata di 20 minuti per esplorare la natura selvaggia del luogo.

Proseguendo il percorso, incontriamo la prima marina di Melendugno: Sant’Andrea, amena località balneare famosa per le sue bianche scogliere e per i faraglioni, formazioni rocciose erose dal mare che ora costituiscono delle pittoresche isolette a pochi metri dalla riva. Fermata di pochi minuti per foto.

Torre Dell’Orso: la seconda delle marine di Melendugno e certamente una delle località di villeggiatura più belle e conosciute del Salento. Sosta di 90 minuti circa, per fotografare gli incantevoli scogli delle Due Sorelle, per ammirare l’incredibile, anche se un po’ affollata spiaggia sabbiosa incastonata fra le alte scogliere, pausa pranzo per degustare piatti di pesce freschissimo preparati da una locale friggitoria e infine un salto alla famosa Pasticceria Dentoni per assaggiare una dolce specialità da non perdere: la torta crepes al cioccolato: un’esperienza gustativa che non potrà essere dimenticata!

La tappa successiva di questo meraviglioso tour, sarà la Grotta della Poesia a Roca Vecchia, diventata una delle mete turistiche più visitate del Salento: una grotta carsica incastonata da bianche rocce e circondata dagli scavi archeologici dell’antica città messapica, dove il mare insinua le sue limpide acque e dove è possibile fare un bagno davvero emozionante e, per i più esperti, fare anche un tuffo dalla scogliera direttamente nell’acqua della grotta. Indimenticabile pausa bagno di circa 40 minuti.

Ripreso il percorso verso nord, si attraversano  le popolose marine di San Foca e di Torre Specchia Ruggeri, per raggiungere l’Ultima Spiaggia, un singolare stabilimento balneare situato sulla spiaggia dell’oasi naturalistica delle Cesine, un posto selvaggio, unico in tutto il Salento, che rappresenta quasi una sorta di finestra spazio-temporale che ci riporta ad un Salento primordiale, dove lo sfruttamento commerciale delle coste era lontano da venire. Un'esperienza "trascendentale" che adorerete vivere. Pausa bagno di 30 minuti dopo aver effettuato un rito quasi obbligatorio: rotolarsi infatti nell’incredibile sabbia nera presente nella zona e poi lavarsi il corpo nelle acque cristalline, rappresenta una sorta di rito propiziatorio contro le negatività della vita. Che ci crediate o no, funziona!

Il Gran Tour del Salento Adriatico si conclude con la visita al vicino borgo fortificato di Acaya, esempio ancora visibile, dell’edilizia militare difensiva sviluppatasi nel Salento a seguito del sanguinoso assedio e distruzione della città di Otranto perpetrate dell’esercito ottomano nel 1480.

PARTENZE: tutti i giorni, concordando la data con l'organizzatore.

ORARI: Partenza ore 9.00 Rientro ore 17.00

COSTO: € 60,00 a persona per un minimo di 4-5 partecipanti

LA QUOTA COMPRENDE:

- auto per il prelievo dei partecipanti dal luogo di soggiorno;

- trasporto lungo tutto l'itinerario;

- guida locale;

- ingresso alle varie mete descritte;

- costo di parcheggio.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

- pranzo, spuntino, bevande ed altre eventuali consumazioni

- quanto non espressamente indicato nella voce "la quota comprende".

 

INFO E PRENOTAZIONI: +39-366-8175903

Prezzo
dal 01/08/2016 al 31/12/2016 60 euro
Acquista questo servizio
Il servizio può essere acquistato almeno 48 ore prima dell'utilizzo
€ 60,00